Talento precoce, Paolo Restani ha dato il suo primo recital a 12 anni. Nel 1984, sedicenne, viene invitato dal grande direttore artistico Francesco Siciliani a debuttare all’Accademia Nazionale di Santa Cecilia a Roma dove ottiene un successo straordinario testimoniato dalla critica più autorevole: E’ destinato a inserirsi fin d’ora nella grande tradizione pianistica del nostro paese

ALBUM AVAILABLE AT:

AMAZING PIANO
Music for the left hand

Johannes Brahms
Ciaccona in re min. da Bach

Leopold Godowski
Studio nr. 13 (dall’op. 10 nr. 6 di Chopin)

Alexander Scriabin
Preludio in do diesis min. op. 9 nr. 1
Notturno in re bem. magg. op. 9 nr. 1

Franz Liszt
Ungarns Gott

Camille Saint-Saëns
Sei Studi op. 135
nr. 1 Prélude in sol magg. (allegretto moderato)
nr. 2 Alla fuga in sol magg. (allegro non troppo)
nr. 3 Moto perpetuo in mi magg. (allegretto)
nr. 4 Bourrée in sol min. (molto allegro)
nr. 5 Élégie in re bem. magg. (poco adagio)
nr. 6 Gigue in sol magg. (presto)

Béla Bartók
Studio (dai quattro pezzi BB 27)

Leopold Godowski
Meditation
Étude macabre

Pierre Sancan
Caprice romantique

DECCA – Universal 2009
www.universalmusic.it

Torna alla Discografia